Tre mesi all’alba

La mattina del primo giorno delle vacanze estive ti chiudi in bagno con il cellulare e cominci a mandare messaggi per contare le perdite, mentre fuori dalla porta già infuria la rivoluzione.

Sono lontani i giorni in cui il sabato mattina ti mandavi i resoconti della serata precedente con le amiche. Adesso solo grida di disperazione.

La prima amica ti risponde che sta partendo per cinque giorni di lavoro, aggiungendo: “Sempre troppi pochi”.

Un’altra ti manda la foto del figlio 1enne con l’espressione del puttino della Madonna Sistina e la didascalia: “Ho un pannolino pieno di merda e nessuno che se ne voglia prendere carico”.

In una chat un’altra racconta che deve fare un intervento e rimanere dieci giorni in ospedale. Una le risponde: “Wow, beata te”.

Mancano tre mesi.

#mammadimerda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...