L’etica del rifiuto

Diventare madre è meraviglioso, ti diranno tutti.Diventerai una specie di maga che crea la vita, diranno.

Diranno anche che diventerai il punto di riferimento di un’altra persona, che vedrà in te la fonte di ogni rassicurazione, nutrimento, affetto, protezione.

Diventerai un pozzo senza fondo di amore, di pazienza, di gioia.

Solo una cosa si dimenticheranno di dirti: diventerai anche il cestino personale di tuo figlio.

Stai tranquilla che ovunque si trovi, non appena avrà scartato la caramella o sbucciato la banana, sentirà un richiamo ancestrale che gli farà dribblare ogni secchio della spazzatura, ogni possibile posto di abbandono temporaneo del rifiuto, per venire a omaggiare te dei suoi appiccicosi rimasugli.

Che magari stai facendo pipì in bagno.

O stai arrancando verso la porta di casa carica come un lama andino con 8 buste della spesa in mano.

Ricordati di ringraziare per tanta generosità!

E di indossare sempre pantaloni con ampie tasche….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...